Molti di noi passano la maggior parte del loro tempo seduti: a lavoro, a scuola, in macchina… Stare seduti troppo a lungo, specialmente se in posizione scorrette, può compromettere la nostra salute da diversi punti di vista. Un rieducazione posturale può aiutare o addirittura risolvere diverse problematiche fastidiose o dolorose.

Alberto Citerio, fisioterapista di Enjoy Rehab dall’esperienza pluriennale nell’ambito della riabilitazione ortopedica, neurologica e traumatologica, ci fornisce 5 semplici accorgimenti per migliorare la nostra postura da seduti e trarne grandi benefici.

  1. È buona norma tenere i piedi ben saldi a terra, nel caso la sedia fosse troppo alta per toccare il pavimento con i piedi sarà opportuno fornirsi di un rialzo: anche una scatola può andare bene. Per evitare Spasmi muscolari, sono sicuramente da evitare, le posizioni a gambe incrociate e con le caviglie o le gambe accavallate.
  2. Per permettere ad ossa ed articolazioni di allinearsi nel modo più corretto è bene tenere le ginocchia alla stessa altezza delle anche o un po’ più in basso, così ne traggono beneficio anche i muscoli. Se si lascia un piccolo spazio tra la piega del ginocchio e la sedia, si evitano affaticamenti dovuti all’uso poco efficiente dei muscoli.
  3. Tenere le scapole rivolte all’indietro e verso il basso aiuta schiena a mantenersi dritta diminuendo anche lo stress a cui sono sottoposte le articolazioni della colonna vertebrale.

È importantissimo assicurarsi che la zona lombare riceva sostegno dallo schienale della sedia. L’eventuale spazio tra schiena e schienale può essere riempito con un cuscino, evitando sforzi non necessari della schiena che possono facilmente provocare o acutizzare stati infiammatori.

  1. Per fornire anche alle braccia il sostegno di cui hanno bisogno, è sempre consigliato utilizzare sedie con braccioli. Tenendo l’avambraccio in posizione parallela rispetto al pavimento si evitano crampi e fastidi alle mani.
  2. Tenere lo schermo del computer all’altezza degli occhi e la scrivania a quella dei gomiti permette a tutte le strutture dello scheletro di essere allineate; sottoponendo tutto l’apparato scheletrico a stress e fatica minore tutto il corpo ne trarrà giovamento.