Venerdì 17 febbraio, giornata di cattivi presagi per gli scaramantici ma non per Enjoy, infatti, durante il 18th International Congress for Fitness, Wellness & Acquatic Club svoltosi a Bologna, Enjoy Center è stato insignito del riconoscimento di Club dell’Anno 2017. Il premio, rivolto agli operatori di fitness/wellness club, è nato nel 2006 ad opera della redazione de Il Nuovo Club (rivista specializzata di settore edita Il Campo) per mettere in evidenza l’eccellenza manageriale e gestionale di fitness e wellness club e dare un riconoscimento a chi ha contribuito alla crescita dell’intero settore grazie a una visione strategica lungimirante ed efficace.
Durante la cerimonia di premiazione del Club Award sono saliti sul palco i 3 soci di Enjoy, Matteo Gerli, Paolo Monguzzi e Ramon Boselli, a ritirare il premio e la targa da esporre nella struttura. Fra i motivi per cui premiare il Club cernuschese, oltre a piscina, palestra e centro riabilitativo attorno a cui ruotano moltissime persone, il presentatore ha voluto, in particolare, citare l’innovativa scuola materna a indirizzo motorio “vivaio dei futuri” cittadini che praticheranno attività sportiva. Altra nota di merito il grande impegno che Enjoy dimostra quotidianamente in ambito sociale e l’attenzione che rivolge al mondo delle disabilità attraverso la pratica dell’integrazione attraverso numerosissimi progetti e prestigiose collaborazioni (es. Fondazione Veronesi).
Il premio è pensato e rivolto a tutti gli imprenditori e i professionisti che, nel corso del tempo, sono stati in grado di conseguire risultati significativi, rappresentando un modello e favorendo di fatto l’evoluzione e la crescita del settore dal punto di vista non solo economico ma anche culturale, rappresenta per Enjoy il riconoscimento a un centro polifunzionale, la cui mission mette al centro la persona, dal bambino all’anziano, la famiglia e le relazioni, attraverso un approccio sempre innovativo e attento all’aspetto umano e relazionale.
Alla domanda “qual è l’ingrediente segreto per la gestione di un centro così articolato e complesso, dalle così tante anime?” a nome dei tre soci, Matteo Gerli risponde “Il divertimento è uno strumento potentissimo attraverso cui perseguire i propri obiettivi e credere in pieno in quel che si fa permette di ai sogni di avverarsi, noi ne siamo la dimostrazione! Siamo solo 3 ragazzi che facevano gli insegnanti di educazione fisica, che hanno creduto fortemente nel loro sogno” e prosegue “mettere le persone al centro, farlo davvero è l’ingrediente, giusto, così facciamo noi e non ci riusciremmo senza il sostegno di tutto il nostro staff che condividono i nostri valori”.

A gran sorpresa il Team dei Responsabili si è presentato alla premiazione a Bologna, suscitando grande emozione e soddisfazione nei volti dei tre soci stupiti. Anche chi non è riuscito a venire non ha mancato di mandare messaggi e condividere sui Social la notizia del premio, condividendo in modo spontaneo e sincero con colleghi e amici questa la vittoria di Enjoy, la “loro” vittoria.
Conclude Matteo invitando i collaboratori in sala a salire sul palco “questo riconoscimento lo dedichiamo quindi con grande soddisfazione soprattutto a tutti i nostri collaboratori”.