Offerta Formativa

Si incentra su progetti e attività didattiche e creative volte a far vivere esperienze personali e comunitarie attraverso il fare e lo sperimentare, scoprendo quali emozioni e sensazioni passano attraverso il corpo ed i sensi.

Progetti & Attività

È un’attività che si propone di avvicinare il bambino all’ambiente acquatico attraverso giochi, percorsi, materiali e spazi studiati per le diverse fasce d’età. Muovendosi e sperimentando il nuovo elemento, il bambino migliorerà non solo l’equilibrio e la coordinazione, ma anche le capacità logiche, accrescerà la propria autostima imparando a rispondere ai diversi stimoli sensoriali nati dal nuovo ambiente e potenzierà le proprie abilità di adattamento ricercando soluzioni diverse alle diverse situazioni.

È una disciplina incentrata sull’attività motoria dal punto di vista psicologico che si sviluppa attraverso la sinergia di elementi esperienziali, emozionali ed intellettivi. L’obiettivo è di supportare i processi evolutivi dell’infanzia, valorizzando il bambino nell’integrazione delle tre sfere costitutive della personalità: motoria, affettiva, cognitiva attraverso l’azione e l’interazione. Ciò si concretizza attraverso attività ludiche di libera espressività corporea, agite e vissute con lo psicomotricista ed il gruppo, per attivare un progressivo approfondimento della conoscenza del sé e nel rafforzare i presupposti di un vivere con l’altro.

La nostra proposta di educazione motoria, passa attraverso l’esperienza/gioco con il proprio corpo, preoccupandoci di suscitare nei bambini partecipazione, entusiasmo ed atteggiamenti di ricerca personale. In tutte le attività il bambino dà libero sfogo alle proprie abilità grazie all’utilizzo di diverse attrezzature didattiche, strutturate e non, al fine di agevolare il bambino nella presa di coscienza delle proprie possibilità, capacità ed attitudini conducendolo alla scoperta e alla conoscenza dei diversi sport. Ciò ha lo scopo di favorire l’evoluzione di abilità motorie, come il correre, il saltare e il lanciare; finalizzate al superamento di paure che i bambini manifestano nell’affrontare nuove esperienze motorie.

Sviluppato seguendo il Metodo Helen Doron, un sistema di apprendimento della lingua inglese acclamato a livello internazionale che esiste da oltre 25 anni, in numerosi paesi del mondo. Esso stimola la naturale predisposizione del bambino ad imparare l’inglese come se fosse la propria lingua madre, con l’ascolto ripetuto in gruppo e le attività ludiche che si svolgono durante gli incontri settimanali, coinvolgendo il bambino pienamente in un ambiente positivo e pieno di allegria.

Progettare ed organizzare un avvio dell’esperienza scolastica che faciliti nel bambino l’instaurarsi ed il permanere di un atteggiamento di fiducia nei confronti dell’ambiente e del personale che lo accoglie attraverso un inserimento graduale e mirato, idoneo ed adeguato alle esigenze del bambino. Lo “star bene” a scuola è una condizione essenziale per favorire la nascita di rapporti di amicizia e la crescita dell’identità personale e dell’autostima.

Attraverso i colori, le linee e le forme geometriche, l’uso di pennelli, tele, materiali di riciclo e naturali i nostri bambini si avvicineranno alla conoscenza di mondi diversi, paesaggi fantastici e personaggi magnifici dove ogni cosa può essere scoperta e vissuta in diversi modi e raccontata da diversi punti di vista. L’esperienza visiva, sensoriale ed emozionale che scaturisce dalla visione di un quadro e dalla realizzazione di un ritratto rappresentano la massima espressione di libertà creativa dove la realtà e la fantasia si intrecciano, tutto passa attraverso scoperta e gioco.

Il piacere della lettura, il valore dei libri, delle immagini, dell’ascolto, del racconto, hanno un ruolo decisivo nella formazione culturale, nella padronanza della lingua italiana e nell’arricchimento del lessico di ogni individuo. La comprensione del testo di una storia, la scoperta di luoghi e personaggi aiutano i bambini a creare ed inventare storie per giocare “a far finta di”, drammatizzare è un aspetto importante per interiorizzare comportamenti, atteggiamenti e modi di dire e fare.

La manipolazione ed il travaso rappresentano un’occasione di scoperta e sperimentazione dove il bambino esprime la propria creatività. Le attività svolte con l’uso di diversi materiali sono una risposta al loro bisogno di “toccare, giocare, creare, fare e disfare” sia in modo libero che guidato valorizzando la diversità degli stili personali e aiutando i bambini a verbalizzare le esperienze vissute. Attravero il “fare” queste piccole, ma significative esperienze scopriranno la tridimensionalità degli oggetti, le proprietà dei materiali, le molteplici forme, i diversi colori ed i vari concetti spaziali.

Attraverso attività didattiche, come schede ludiche e giochi sonoro-fonetici, si avvicineranno i bambini alla prelettura, prescrittura e precalcolo costruendo competenze necessarie all’inserimento alla Scuola Primaria.

Non mancheranno scambi di informazioni con asili nido di provenienza e scuole primarie di destinazione dei bambini per aiutarli ad ambientarsi ai nuovi luoghi ed alle nuove figure che andranno ad incontrare.

 

Formazione Didattica


Modalità d’Iscrizione


Calendario